mercoledì 30 giugno 2010

It's tea time..Brighton e i ricordi...del Cavolo!


Brighton...pioggerellina fine come un velo che puntuale arrivava alle 5 di ogni pomeriggio..le galosce di gomma rosa con i fiorellini azzurri, gli scarponi bagnati dalla neve.. le tempeste di vento e le onde che schiantandosi sui piloni creavano altissimi muri d'acqua oltre le banchine della marina....

Quando mi sono trasferita in Inghilterra la mia ossessione per lo sperimentare lo stile di vita british era al suo apice..pertanto, ogni scusa era buona per trovare in continuazione misture a volte improponibili da mettere sotto le mie fauci affamate! =D
E quindi ....via libera a fish and chips unti sul lungomare..mashed potatoes a cavolfiori lessi (??!?!),il sunday roast con la cranberry sauce e i misteri del "parsnip" (ma che ortaggio era?!?!), la carrot cake..ma niente, niente mi ha mai potuto affascinare più del... Tea Time!!

E quindi, ogni settimana via libera ad una nuova Tea House...fra classici ritrovi di rose e chintz in posti speciali nei quali il kitsch veniva elevato a pura arte!

Essendo questo il rituale preferito della mia vita inglese, come potevo non scegliere, per le celebrazioni della festa cavolesca, la splendida libro-cavolo-ricetta dei meravigliosi, impareggiabili delizioserrimi SCONES??
Piccoli capolavori dell'arte bianca d'oltre-manica, diventano armi contundenti se scagliati, freddi, verso il primo malcapitato che vi si para davanti! =P
A parte le baggianate, evitate assolutamente di consumarli freddi, sarebbero più duri e davvero poco gradevoli...scaldateli invece, facendo sprigionare tutti gli aromi di latte e burro...!


Scones all'uvetta:
500g farina 300ml latte 160g uva passa 110g burro 2 cucchiai di lievito per dolci (ne ho usato 1 bustina..) 2 cucchiai zucchero 1 cucchiaino di sale
1
uovo

setacciare insieme farina, sale e lievito; unire il burro spezzettato in tocchetti e lavorare sbriciolandolo nella mistura; aggiungere l'uvetta e il latte e continuare a lavorare l'impasto che diverrà sempre più sodo.
Stendere l'impasto su una spianatoia infarinata e ricavare dei piccoli tondi con un coppapasta di diametro 5 cm circa.
Posizionare gli scones su una teglia coperta di carta da forno, a piccola distanza l'uno dall'altro..spennellarli con l'uovo sbattuto e farli cuocere per 15 minuti circa sul forno a 200 gradi (io ho messo il ventilato e ne sono bastati 10!!)






Sopra, il mio risultato, e la foto di un povero e poetico insetto sulle mie margherite..I miei scones sono venuti un pò abbronzati, diciamo, ma sono ugualmente deliziosi..sopratutto se gustati, come farò domattina, con una marmellata casalinga di mandarini e curd di limoni di Sicilia...Buon Tè delle 4 a tutti!
(ebbene si, in Inghilterra il Tè è alle 4, le 5 sono l'ora italiana!!)

2 commenti:

  1. Ciao! Sono felice che tu sia passata sul mio blog oggi, così io ho scoperto il tuo :)
    Vedo che la passione per la meravigliosa Inghilterra ci accomuna, ma leggo anche che tu sei più coraggiosa di me e che ci vivi! Massima invidia ^_^
    Ti leggerò, da oggi.
    Un saluto
    Jasmine

    RispondiElimina
  2. @ Jasmine
    oddio oddio oddio...sei Jasmine di Labna..proprio tu..! CHE EMOZIONE! ma accomodati pure..oddio..devo subito sistemare casa, pulire l'intestazione, spolverare gli archivi, lucidare le posat..oops sorry, le foto!! =)
    sono feliccissima di trovarti qui, io AMO il tuo blog..o prometto che da oggi inizierò a scrivere costantemente sul mio, così continuerai a visitarlo!! =))
    buona giornata!

    RispondiElimina